La prima cosa che si è unito Suker

La prima cosa che si è unito Suker

La prima cosa che si è unito Suker una squadra locale con lo stesso nome, ma l’istante decollo non è accaduto, ha giocato una brutta testa, e sembrò rallentare una piuma più facile. Non sapeva come giocare a destra, ma la sinistra ha reso uno dei migliori giocatori del mondo. In 17 anni, ha finalmente sviluppato abbastanza la mente lo sport e la tecnologia per guadagnare un aspetto in base alla squadra contro la “Vojvodina”.

a riconoscere il modo in cui la squadra di casa è stata a lungo, ma Suker ha ottenuto la sua strada. Dopo 18 gol su di lui e ha cominciato a pagare più squadre: la “Dinamo” e “partigiana” combattuto per la sua firma. La vittoria è andata al club di Zagabria.

A questo punto, Davor ha già annunciato al mondo intero. Nel 1987 ha recitato nella Coppa del mondo giovanile in Cile come parte della squadra jugoslava. Con partner come Zvonimir Boban e Predrag Mijatovic era buono ed è diventato il campione del mondo controllando gli obiettivi Miracolo alle porte dei padroni di casa del torneo, e la Germania Est.

La stagione di debutto nella capitale, anche, si è rivelata un ottimo – anche se non sui campi sportivi. 12 gol segnati Suker ha permesso di diventare il miglior marcatore della squadra, ma tutti ricordano qualcosa di diverso: il confronto con la “Stella Rossa” 13 maggio 1990, gli ultimi dieci minuti dei quali sono stati accompagnati da scontri nazionalisti che non hanno nemmeno tentato di impedire alla polizia completamente passivo.

scene scioccanti potrebbero minare chiunque, ma Šuker continuato a svolgere, come in passato, segnando un totale di 34 gol in 60 incontri. Efficacia impressionato il presidente, “Siviglia” Luis Kuervasa che ha fatto tutto il possibile per invitare un giocatore da Balcani instabili. Riuscì, e nell’ottobre del 1991, Suker trasferito in Spagna con il compagno di squadra Zeljko Petrovic.

Un buon evento in senso professionale, ma i pensieri di Davor sono tornati in patria: “Immagina se qualcuno inizi a bombardare la Cattedrale di Siviglia. Succede a casa mia. ” A quel tempo, la città costiera di Dubrovnik fu attaccata dai combattenti serbi.