Il CSKA avrà problemi, “Spartacus” non passerà

Il CSKA avrà problemi, “Spartacus” non passerà

Il CSKA avrà problemi, “Spartacus” non passerà
E altre previsioni per le partite di ritorno dei nostri club nelle finali 1/16 di Europa League.

CSKA – “Crvena Zvezda”

La partita tra queste squadre a Belgrado si è conclusa con un pareggio a reti inviolate, quindi tutto sarà deciso a Mosca. Promemoria: durante la fase a gironi LE Crvena Zvezda non ha perso una sola riunione ospite, inclusa l’Arsenal su Emirates (0: 0). In tre partite in campi stranieri il club serbo non è mancato neanche una volta. Secchezza e pragmatismo.

Tre pareggi nel girone H e zero con il CSKA Mosca nella prima partita dicono che nella capitale russa tutto può essere difficile, noioso e prolungato. Non escludere i tempi supplementari e anche una serie di penalità.

Il CSKA avrà problemi, “Spartacus” non passerà
Foto: Spartak, Eurosport, Premier League

Inoltre per noi: l’attaccante ghanese “Crvena Zvezda” Richmond Boachi, che ha segnato 22 gol in questa stagione, a causa delle ferite ricevute nei campi di allenamento, non si celebrerà a Mosca. A “uomini dell’esercito” Alexander Golovin che ha toccato i cartellini gialli ha una pausa – e già un grave svantaggio.

Cosa non ha gradito il gioco CSKA a Belgrado: tettoie, tende da sole e baldacchini da tutte le parti. Come la pesca sportiva in una pozzanghera. Quando Wernbloom agisce come uno dei difensori, e il piccolo Musa e Vitinho assistono al servizio e rimangono senza palla. Sì, la squadra russa ha inflitto 18 colpi, ma le statistiche gli hanno attribuito solo una possibilità di segnare.

Victor Goncharenko ha bisogno di cambiare qualcosa, altrimenti gli spettatori che sbadigliano slogheranno le mascelle.

“Lokomotiv” – “Bello”

Lo Stade de Nis ha avuto un match formidabile: 5 reti, Loko dopo lo 0-2, una tripletta del magico Manu Fernandes e gli errori di rigore dell’arbitro rumeno István Kovacs. 33 colpi su due squadre – e 28 violazioni delle regole.

È improbabile che qualcosa come questo accadrà a Mosca. La trama prevista: il veloce “Nice” correrà per i gol necessari, e gli ospiti di Cherkizovo giocheranno con cautela, con un’enfasi sui contrattacchi, uno dei quali si trasformerà sicuramente in una palla martellata. E su questo finirà tutto. Questo calcio è ben noto e adora la squadra di Yuri Semin.